Liberalizzazioni? Con le liberalizzazioni nella stragrande maggioranza dei casi si è registrata una vera e propria impennata dei prezzi.

  Liberalizzazioni? Siete proprio sicuri? Anarchia? Un mercato totalmente non regolato? Niente regole? Tutti contro tutti, al massacro? E il più forte, i grandi gruppi, i grandi “cartelli”, vincono? E secondo voi, le liberalizzazioni dei taxi sono il problema urgente dell’Italia? O semplicemente i radical chic di sinistra che investono in borsa e di cui Monti è il rappresentante (certo non usa … Continua a leggere

Le tre corazzate mediatiche del regime bolscevico attaccano nello stesso giorno il Silvio Berlusconi.

Certo non è un caso ma un piano organizzato a tavolino dai controllori dell’opinione pubblica : proprio nel giorno in cui Berlusconi deve andare a Bruxelles, le 3 corazzate mediatiche del regime capitalist-bolscevico, Repubblica, Corriere della Sera, Sole24ore, attaccano e chiedono le dimissioni di Berlusconi.

Perché le persone di sinistra invidiano e odiano la ricchezza, in particolare quella di Berlusconi? Perché qualcuno li ha convinti di vivere in un società di tutti uguali.

http://xkom55.org/2011/10/24/perche-le-persone-di-sinistra-invidiano-e-odiano-la-ricchezza-in-particolare-quella-di-berlusconi-perche-qualcuno-li-ha-convinti-di-vivere-in-un-societa-di-tutti-uguali/

La sinistra? E’ delle banche. Poco prima di essere indagato, il banchiere di Unicredit, Profumo, si era candidato alla guida della sinistra.

  Poco prima di essere indagato (l’articolo linkato qui sotto è del 2 ottobre), il banchiere di Unicredit, Alessandro Profumo, si era candidato alla guida della sinistra.   Profumo:”Sono pronto a guidare il PD” http://qn.quotidiano.net/primo_piano/2011/10/02/592477-leadership_tensione_alle_stelle.shtml   Con il beneplacito di Enrico Letta del PD.   Il vicesesegretario Enrico Letta ha aperto all’ingresso del banchiere nelle file dei democratici. http://segnaleorario.wordpress.com/2011/09/03/alessandro-profumo-uomo-nuovo-del-pd-dopo-la-banca-il-banchiere/   Unicredit e Barclays … Continua a leggere

L’antipolitica è una politica estremamente insidiosa. Si finge infatti perseguitata mentre è la politica dei padroni: imprenditori, mercanti, professori, vescovi.

  Napolitano reagisce infastidito a Della Valle che fa una campagna pubblicitaria contro i politici: “Si impreca contro la politica ma la politica siamo tutti noi”. L’antipolitica è una politica estremamente insidiosa. La più brutta perché perversa. Si finge infatti perseguitata mentre è la politica dei padroni: imprenditori, mercanti, professori, vescovi.

I comunisti celebrano il re del materialismo, del capitalismo e del consumismo americani.

Julius Evola sosteneva che comunismo e capitalismo hanno basi comuni: entrambi mettono al primo posto l’economia e i beni materiali, a discapito dell’elemento spirituale, trasformando l’uomo in un semplice e bruto lavoratore o consumatore.   Foto tratta da: http://lockerz.com/s/146472129