La fine di tutti i Comunisti.

Vladimir Majakovskij fu, dal punto di vista culturale, una delle figure cruciali della Rivoluzione comunista in Russia, tanto da essere dichiarato da Stalin il più grande poeta sovietico. L’arco della sua carriera politica illustra l’inevitabile esito del comunismo: cominciò come un entusiasta sostenitore dell’ideologia comunista e finì con il farne la satira. Nel 1919 Majakovskij divenne un importante membro dell’Agit-prop, … Continua a leggere

Perchè la sinistra radicale è favorevole all’invasione straniera?

La sinistra radicale, globalista, antinazionalista e internazionalista, ha interesse ad iniettare alte dosi di stranieri nel tessuto sociale, per distruggere il concetto di Nazione. Questo fa comodo anche a spregiudicati imprenditori, spesso anche evasori e datori in nero. Questo fa spesso anche comodo alla malavita nazionale e internazionale. Ecco che gli interessi mercantili, quelli ideologici, quelli malavitosi, si saldano. : . … Continua a leggere

Sant’ORO

 Visto che ha chiesto 2 milioni di euro di danni al Dj di RDS che lo imitava, da oggi lo chiameremo Sant’ORO   Santoro diffida l’imitatore. Travaglio: “Impossibile, ama essere preso in giro” http://www.loccidentale.it/articolo/santoro+diffida+il+suo+imitatore.+travaglio:+%22impossibile,+ama+essere+preso+in+giro%22.0061383 Intervista  A Joe Violanti, il Dj di di Radio Dimensione Suono. “Mi aveva già chiesto 2 milioni di euro” http://oknotizie.alice.it/go.php?us=48e14a50bef935be  Joe Violanti imita Michele Santoro su … Continua a leggere

L’ultima bufala di Repubblica: Già rotta la tregua tra Berlusconi e Fini “sono abituato decidere solo. Che noia mediare”

Ieri su Ok No abbiamo letto un articolo di Repubblica che così titolava… Già rotta la tregua tra Berlusconi e Fini “sono abituato decidere solo. Che noia mediare” http://oknotizie.virgilio.it/info/61744889d2a4815f/gia_rotta_la_tregua_tra_berlusconi_e_fini_sono_abituato_decidere_solo._che_noia_mediare_.html   Sempre ieri questo era stato il nostro commento e la nostra domanda, dopo la lettura della notizia:   Scrive Repubblica: “Berlusconi, riferiscono diverse fonti, si è detto “annoiato” dalle “vecchie … Continua a leggere

Fai anche tu come noi, non finanziare l’informazione di regime.

Da anni non paghiamo il canone per non finanziare l’informazione servile e partigiana di Santoro, Travaglio, Floris, Vauro, Fazio, Litizzetto, Dandini, Berlinguer del TG3 , Di Bella, Mineo, Mario Orfeo del TG2,…e di tutta la banda sinistroide che occupa la tv di Stato. Fai anche tu come noi, non finanziare l’informazione di regime. COME DISDIRE LEGALMENTE IL C.D. ” CANONE … Continua a leggere

Torna, su Mediaset, il pattuglione di “comici” comunistardi.

Torna su Mediaset il pattuglione comunistardo di Zelig. Ci saranno il compagno Claudio Bisio, il compagno Gene Gnocchi, il compagno Checco Zalone, i compagni Ficarra e Picone e il compagno Bertolino. Come ospiti speciali sono attesi il compagno Corrado Guzzanti, il compagno Paolo Villaggio, la compagna Luciana Litizzetto, il compagno Roberto Benigni e il compagno Beppe Grillo. . . .

Come l’informazione di regime manipola la realtà e indottrina i lettori: un caso di scuola.

Ecco i dati: Istat: gli italiani fra i piu’ longevi. http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2010/01/12/visualizza_new.html_1672933935.html Istat: più pc e internet nelle case degli italiani. http://saperi.forumpa.it/story/41994/istat-piu-pc-e-internet-nelle-case-degli-italiani Ed ecco la versione comunista dell’informazione (in questo caso il sito comunista Dazebao), manipolata e trasformata in versione “negativa”: L’Istat fotografa l’Italia: più anziani, poche connessioni ad Internet. http://www.dazebao.org/news/index.php?option=com_content&view=article&id=8255:listat-fotografa-litalia-piu-anziani-poche-connessioni-ad-internet-meno-istruzione&catid=97:vita-sociale&Itemid=297 . . .

L’opposizione è oggi ostaggio di comunisti rivoluzionari e forze eversive.

Quando governava la sinistra, si criticava, ovvio. Il diritto di critica è sacrosanto. Altra cosa è il tentativo di distruzione, demonizzazione e diffamazione dell’avversario scientificamente messo in opera dai media in mano alla sinistra e dai politici di opposizione. La sinistra comunista ha una lunga storia, in questo campo: dalla demonizzazione del Commissario Calabresi (da parte dell’Espresso), poi ammazzato, alle … Continua a leggere