I giornalisti italiani? Costituiscono un pericolo vero e grave per la democrazia.

L’FNSI, cioè il sindacato unico dei giornalisti italiani, che sono in gran parte di sinistra radicale, viene usato per scopi di propaganda politica. L’FNSI ha organizzato lo scorso 3 ottobre una manifestazione per la libertà di informazione dove però gran parte dei partecipanti e delle bandiere esposte erano della CGIL e dei partiti di sinistra. Paolo Corsini (aderente alla FNSI) … Continua a leggere

E’ arrivata l’ora di parlare di Fini. Che sta facendo Fini? Semplice, ripete l’errore che imputava al “compagno” Pino Rauti.

1987, Giorgio Almirante annuncia di non volersi ricandidare e indica il nome di Gianfranco Fini come suo successore. Fini diventa segretario del partito. Fini è contro l’invasione straniera e, ispirandosi al buon risultato del Front National francese, organizza una manifestazione comune dei due partiti contro l’immigrazione. La reazione di Pino Rauti è immediata: si oppone fortemente alla linea del segretario dalle … Continua a leggere

Silvio Berlusconi rappresenta l’argine contro i nemici della libertà e della sovranità del popolo, contro chi, ancora una volta, tenta di sovvertire con la violenza e l’uso politico della giustizia il risultato di libere elezioni

Silvio Berlusconi è l’uomo che ha impedito nel 1994, attraverso libere elezioni, la conquista del potere da parte del Partito Comunista Italiano, che dopo la caduta del Muro di Berlino aveva solo cambiato nome. Per questo Silvio Berlusconi è oggetto della più impressionante aggressione ad personam della storia contemporanea da parte della magistratura politicizzata. La stessa che aveva spianato la … Continua a leggere

La coraggiosa scelta di Bersani sul no-b.day: isolare comunisti e dipietristi, intolleranti e antidemocratici.

Tanto di cappello alla coraggiosa scelta di Bersani sul no-berlusconi-day: isolare in piazza comunisti e dipietristi. Insieme possiamo neutralizzare quel 10% di elettorato intollerante e antidemocratico, patologicamente malato di berlusconofobia, che cerca di imporre la dittatura della minoranza. . . .

Se i pregiudicati dirigono i giornali e indottrinano il popolino, c’è un rischio democratico.

Travaglio condannato per diffamazione del noce. http://www.libero-news.it/adnkronos/view/109561 Travaglio condannato. Risarciti Confalonieri e Mediaset http://www.tgcom.mediaset.it/politica/articoli/articolo408945.shtml Travaglio condannato a 8 mesi: ha manipolato le fonti e i fatti. http://www.corriere.it/cronache/08_ottobre_15/travaglio_condannato_9d459250-9ac0-11dd-8bde-00144f02aabc.shtml Travaglio condannato dalla Cassazione. http://giulianoghezzi.blogspot.com/2009/10/travaglio-condannato.html Travaglio il pregiudicato. http://giulianoghezzi.blogspot.com/2008/10/travaglio-il-pregiudicato.html Vi spiego perchè Travaglio è stato condannato ad 8 mesi di reclusione. http://antikom.myblog.it/archive/2009/03/27/vi-spiego-perche-travaglio-e-stato-condannato-ad-8-mesi-di-r.html . .

Perché l’odierna sinistra è, come lo era Hitler, contro gli israeliti?

Israele è l’unico paese democratico dell’area mediorientale, circondato dal medioevo del burka e delle lapidazioni delle adultere, delle scuole vietate alle donne. Eppure la sinistra la attacca? Perchè? Perché, per motivi ideologici, la sinistra è filoaraba (in funzione antisraeliana)  e filoislamica (in funzione anticristiana, “l’altra religione” contro cui combatte la religione “atea” e laicista di sinistra). Poi la colpa di … Continua a leggere

Contro Berlusconi si sta rafforzando la Santa Alleanza tra poteri forti e caste conservatrici.

E’ fuor di dubbio che si sta rafforzando la Santa Alleanza tra poteri forti nazionali e internazionali e caste conservatrici e inamovibili che voglioni demolire la figura fisica, politica e morale di Silvio Berlusconi. La prima Repubblica si è retta grazie all’unione tra la potenza economica (nomenclature industriali, finanziarie, bancarie, il capitalismo delle grandi famiglie, dei soliti noti assistiti dallo Stato) … Continua a leggere

La dura vita sui Social network, per chi non è di sinistra.

Quelli come noi, non di sinistra, sono sempre in forte minoranza numerica. Così come lo sono i nostri interventi, se paragonati alle mille e mille fonti allineate al pensiero unico. E poi ci chiamano Berluscones… http://berluscones.oknotizie.virgilio.it/ E non appena qualche nostro intervento ottiene un consenso leggermente più alto del solito, ecco che arrivano le richieste di limitazione “di parola” http://oknotizie.virgilio.it/info/20c550a09d3ef3f6/invito_gli_amministratori_a_riflettere_sulla_utilita_dei_gruppi_o_quanto_meno_ad_evitare_un_uso_abnorme_degli_stessi..html … Continua a leggere

Il Crocifisso non è solo il simbolo della religione cattolica. Ce lo dice la società.

Contro la sentenza politica ed ideologica che vorrebbe eliminare il Crocifisso si sono scagliate quasi tutte le voci della società, da quelle religiose a quelle laiche, compresi tutti i partiti (esclusi i comunisti), compreso Bersani del PD. L’osservazione della reazione della società, cioè della realtà, ci mostra che il Crocifisso, evidentemente, non è solo il simbolo della religione cattolica. . Chi è … Continua a leggere