Il dovere della memoria anticomunista.

Il comunismo ha agito in maniera molto simile in tutti i Paesi nei quali ha raggiunto il potere, dall’Unione Sovietica alla Jugoslavia, dai paesi dell’Europa dell’Est all’Albania, da quelli dell’Asia sovietica a quelli dell’America latina, ed ha riprodotto quasi sempre gli stessi scempi che nell’arco di pochi anni si sono compiuti per mano dei regimi nazionalsocialisti.   Ma la differenza … Continua a leggere

Una delle mie migliori indagini antibufala: questa volta su ” la Chiesa che non sa pentirsi. Documentario del genocidio commesso dai responsabili religiosi delle scuole residenziali canadesi “

. Antefatto…. Compare su Ok No, questa notizia, postata dall’utente Fiammifero, un anticlericale di sinistra. “La Chiesa che non sa pentirsi. Documentario del genocidio commesso dai responsabili religiosi delle scuole residenziali canadesi “ http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=89502d1bcef09b4 Quel titolo ci rimanda ad un video che si trova sul sito Luogocomune.   Mai nome fu più adatto…sito specializzato in fantasiose tesi complottiste e cospirazioniste…dategli … Continua a leggere

Berlusconi annuncia la sua candidatura alle europee. Che farà Franceschini ?

Franceschini, povero capro espiatorio, sa benissimo che se si confrontasse con Berlusconi, sarebbe uno dei tanti mini-leader della sinistra caduti sotto la scure del voto democratico. Allora, non potendo né volendo misurarsi, ci ha provato, con la bufala che Berlusconi non si poteva candidare… Il grande Silvio non solo non ha abboccato, ma è decisamente andato alla controffensiva…sfidandolo a candidarsi … Continua a leggere

Grandissimo Fini, scippa alla sinistra la laicità.

Mossa politica geniale per mantenere all’interno del Pdl quegli elettori che, pur di centro-destra, hanno posizioni diverse sulla delicata questione “morale” del testamento biologico. Ora anche loro hanno l’uomo di riferimento, il “progressista” Fini. E forse anche per rubarne un pò a Casini e al PD… . . . .

Travaglio, Grillo, Di Pietro. Ora devono solo tacere.

Con la condanna a 8 mesi per diffamazione di Travaglio e del direttore de L’Espresso e con il coinvolgimento del figlio di Di Pietro nello scandalo Global Service, salta il sistema costruito proprio da Travaglio, Grillo, Di Pietro e compagnia bella. Un sistema che etichettava le persone solo attraverso i termini del codice penale o del codice di procedura penale: “querelato”, … Continua a leggere

Vi spiego perchè Travaglio è stato condannato ad 8 mesi di reclusione.

. L’articolo del 2002 per cui Travaglio è stato condannato ad 8 mesi, e il direttore dell’Espresso a 5, era titolato così: “Patto scellerato tra mafia e Forza Italia.” http://quattrostracci.altervista.org/SforzaItalia/patto.htm   Cosa fa Travaglio per avvalorare il TITOLONE agli occhi dell’ignaro lettore, la povera vittima della sua disinformazione ? . Manipola.   Travaglio cita nell’articolo un verbale reso da un colonnello dei … Continua a leggere

Chi trae vantaggio dalla crisi attuale ? Risponde il presidente dell’Eurispes ( vediamo di chi fanno gli interessi Repubblica e i komunistelli…)

Professor Fara*, chi trae beneficio dalla crisi attuale ? “Ho la sensazione che almeno una parte del clima di allarme che stiamo vivendo sia prodotto da chi vuole utilizzare la crisi per consolidare i propri interessi. Colpisce l’atteggiamento delle banche ed è evidente il loro obiettivo di incamerare risorse ed aiuti dallo Stato. Anche la Confindustria, che in passato aveva … Continua a leggere

“L’allarmismo sulla situazione economica è del tutto ingiustificato”, secondo il presidente dell’Eurispes (Lettura sconsigliata ai lettori di Repubblica, komunistelli e sfascisti vari)

Professor Fara*, come fa ad essere ottimista, nonostante tutto quello che accade ? ”L’allarmismo sulla situazione economica e finanziaria del Sistema Italia è del tutto ingiustificato e prodotto da una lettura superficiale delle dinamiche complessive. L’Italia può contare su un sistema bancario solido ben collegato al territorio e un sistema produttivo fondato su milioni di piccole e medie imprese orientato … Continua a leggere

Le 6 notizie dell’ultima settimana meno amate dalla sinistra.

. Per la seconda settimana pubblico la statistica delle notizie meno amate dalla sinistra (e più amate dagli altri), quelle che hanno ricevuto un bel numero di democratici e progressiti NO, cioè voti negativi, su di un servizio di editoria sociale cui partecipo.   Precede ogni notizia un breve commento sulle motivazioni del voto negativo.   In ordine crescente di NO: … Continua a leggere